Si affaccia sulla scena delle etichette indipendenti un piccolo animale, ibrido e fantasioso, di nome Bradìlogo: col suo incedere lento invita a godere della musica in modo altrettanto lento ed attento. E’ da lui che prende nome ed ispirazione la nuova etichetta discografica, il Bradìlogo appunto, impegnata a produrre e promuovere progetti musicali di qualità nell’ottica di una vera e propria “slow music”, percorrendo trasversalmente differenti ambienti sonori e generi musicali. Il progetto nasce da un’idea e dalla collaborazione di Ivan Segreto, musicista e compositore, e Fausto Dasè, produttore e discografico, i quali durante l’ultimo lavoro in studio di Segreto, hanno deciso di unire le proprie strade e dar vita ad una realtà più fluida e versatile di quelle sperimentate in passato. 

Registrati alla nostra newsletter

* indicates required